studiolegaleiervolino@virgilio.it 3337036424 studioiervolino

Protezione Internazionale

Protezione Internazionale

https://www.accesstoasylum.org/en/06-la-decisione-della-commissione/

L’immigrato che si trova in Italia può ottenere una forma di Protezione Internazionale che può tradursi nel riconoscimento dello status di rifugiato, della c.d.protezione sussidiaria, dell’asilo politico o della protezione per motivi umanitari.

La domanda per ottenere la Protezione Internazionale può essere proposta solo dagli immigrati che rispondano ai seguenti requisiti:

Requisiti per proporre domanda

  • 1. Chi fugge da persecuzioni, torture o dalla guerra, anche se ha fatto ingresso in Italia in modo irregolare ed è privo di documenti. 
  • 2. chi motivi nella domanda le circostanze di persecuzione o danno grave che ne hanno motivato la fuga
  • 3. Le persecuzione o  il danno grave possono originare dallo Stato, partiti o organizzazioni che controllano lo Stato o una parte del suo territorio o soggetti non statuali qualora lo Stato, o chi lo controlla, non vogliano fornire protezione alla vittima di persecuzione o danno grave.

Non ci sono termini di tempo per la presentazione della domanda

La Domanda va Presentata alla:

  • Polizia di frontiera
  • Questura nella quale il richiedente intende avere domicilio

– –La Questura rilascia un documento che certifica la richiesta e la data    dell’appuntamento per la verbalizzazione.

Decide sulla domanda:

  • Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale

La Commissione Territoriale può:

  • Rigettare la domanda per manifesta infondatezza
  • dichiararla inammissibile perché proposta in altro Stato
  • Riconoscere l’asilo politico
  • Riconoscere la protezione sussidiaria–e dunque lo Status di Rifugiato
  • Riconoscere protezione umanitaria- e dunque lo Status di Rifugiato